Relazioni sentimentali: è meglio aprirsi o trattenersi?

In amore e in amicizia è sempre opportuno aprirsi all'altro o a volte è meglio trattenere i propri pensieri? Ecco cosa bisogna sapere per scongiurare una crisi di coppia

In ogni relazione è fondamentale instaurare un dialogo costruttivo e soprattutto leale se si ha intenzione di fare le cose per bene e di farla durare nel tempo.

Ma non sempre è possibile assumere questa come una regola stabile, visto che, a volte, non vale la pena condividere le proprie emozioni con l’altro.

Bisogna considerare la singola situazione e riflettere sul da farsi: se l’altro si mostra distaccato, è utile capire i segnali del suo reale interesse; se è invece più presente, è meglio cogliere l’occasione ed esprimergli i sentimenti provati.

In questi casi, ci si può liberare dei troppi pensieri negativi in una maniera piuttosto semplice, specie se anche il partner comprenderà quel bisogno di comunicazione e l’asseconderà. Parlandone insieme è possibile risolvere ogni tipo di problema, anche se si tratta, a prima vista, di quelli complessi.

Trattenersi però ha anche i suoi vantaggi, visto che in molti casi permetterà di capire se ne vale la pena o è meglio interrompere la relazione. A volte è meglio cedere che sbattere la testa contro il muro.

19 commenti

Per commentare questo articolo effettua l'accesso oppure registrati.
Yoghi1970

Yoghi1970

50 anni, Alessandria (Italy)

Beh, il dialogo è una parte fondamentale di qualsiasi rapporto, di amicizia come sentimentale. Per riuscire a costruire un buon dialogo sin dall' inizio, aprirsi almeno un poco e con sincerità, diventa pertanto necessario, anche per riuscire a capire sia su cosa si è d' accordo, sia su cosa - al contrario - le opinioni sono contrastanti.
10
prof1952

prof1952

68 anni, Salerno (Italy)

Credo che nelle relazioni sentimentali il dire le proprie verità ha sempre ottenuto merito ed apprezzamento ed è , non solo, la medicina ideale per non instaurare delle sfrenate incomprensioni, ma, è soprattutto segno di rispetto, di riguardo e di considerazione, anche se molte volte non consegue il giusto risultato.
20
Ribarver

Ribarver

35 anni, Milano (Italy)

Secondo me,specie all'inizio di una conoscenza, bisogna trattenersi... è l'unico modo per essere più lucidi e capire chi hai davanti e come si muove con e verso di te.... purtroppo non c'è sincerità tra le persone, e tanti ingannano gratuitamente... ci si resta cmq male però almeno così il danno è limitato!
30
SonoilregaloCheLaVitaTiFa

SonoilregaloCheLaVitaTiFa

50 anni, Milano (Italy)

Il mistero è sacro e va difeso, si può desiderare solo chi ci rimane un po' estraneo, inafferrabile. Dirsi tutto: un dovere che indebolisce !
03
5
Gino_Filo

Gino_Filo

63 anni, Torino (Italy)

Altro 'temino' scolastico sull'argomento, per intrattenere gli sfigati e vedere cosa dicono. Immancabile la figura, politicamente corretta, dell'uomo diversamente colorato, nella coppia della foto. Chapeau.
Ringrazio in anticipo le beghine locali che vorranno mostrare il loro dislike.
16
Dairlewanger

Dairlewanger

44 anni, Piacenza (Italy)

trattenersi,,,non si sa mai
17
Alfio986

Alfio986

34 anni, Catania (Italy)

Essere sempre sinceri l'uno con l'altra. Questa è la cosa fondamentale. Essere sinceri anche nelle cose che non possono piacere.
91
happychildren

happychildren

49 anni, Piacenza (Italy)

Questo vale anche quando conosci qualcuno, non sai mai cosa pensa l'altro di te, quindi non sai mai se sbottonarti o no. In certi casi ci si incontra una volta e poi basta, e quando da parte tua c'era l'interesse ci rimani un po' male, ma si va avanti e non si può piacere a tutti
131
timidocurioso

timidocurioso

40 anni, Potenza (Italy)

..no dico, apro che ?..
20
massi7650

massi7650

48 anni, Roma (Italy)

Chi si ritrova nelle situazioni descritte nell'articolo credo debba prendere una decisione. Dare se si può, la parola fine a quella relazione. L'amore vero non riflette, non calcola. L'amore vero desidera. Spera. Sogna. Immagina. Corre. Agisce sempre e comunque. E' una fissazione. Qualcuno senza cui non vivi. Vuole sempre e comunque e non accetta nessun no o compromesso. E' un dolce tiranno che vuole comandare solo lui e lo fa dando delle motivazioni a cui non ci si può ribellare. Comanda su tutto. Su tutti. Non vuole regole. Se le fa lui a seconda di chi ha abbracciato. E se si è in una situazione dove si comincia a pensare e riflettere e calcolare.... l'amore se non si è spento ci stà arrivando.. Se ne sentono di castronerie in giro. Se ne vedono di uomini e donne che si atteggiano a maestrini. L'amore vero è incondizionato e non si mette certo a calcolare se aprirsi o trattenersi. Lui pensa soltanto: "Io Voglio". Alle due metà non spetta che sottostare ENTRAMBI alle sue regole o rendersi conto che il vero amore lo si deve ancora incontrare..
173