Anoressia: quanto incide sulle relazioni?

Sono molte le persone affette dal disturbo di anoressia nervosa, ma poche di esse sanno che è possibile trarre benefici dalle relazioni sentimentali e dalle amicizie

L'anoressia nervosa è un disturbo dell'alimentazione e della nutrizione, che induce chi ne è affetto a rifiutare il cibo, perdendo peso drasticamente.

Come accade per la bulimia, anche in questo caso, la causa principale è di natura psicologica, ma possono esistere anche altri motivi che spingono una persona a diventare anoressica e ad avere paura di ingrassare o a provare il bisogno di sentirsi bene con se stessa, attraverso una ricerca costante della magrezza.

Chi soffre di questi sintomi vede i propri livelli di autostima condizionati enormemente dalla propria linea: infatti proprio quando l'ago della bilancia segna una diminuzione di peso, il soggetto anoressico prova sollievo e crede di aver raggiunto un'importante conquista.

Egli non riesce a percepire la gravità della situazione e non sa neppure che può essere aiutato dalle persone care, che possono offrirgli supporto evitando cure farmacologiche e standogli vicino il più possibile.

Sia le amicizie che le relazioni sentimentali possono apportare vantaggi e benefici alla salute dell'anoressico nervoso, spronandolo e inducendolo a capire quanto vale davvero vivere.

4 commenti

Per commentare questo articolo effettua l'accesso oppure registrati.
ulisse_27

ulisse_27

37 anni, Vicenza (Italy)

Putroppo quando sei malato, sei dentro a prigioni mentali, e non riesci a vedere le mani degli amici o del compagno/a. Ovviamente l'amore può aiutare, ma se tu non ami te stesso, molto spesso non sei in grado di ricevere l'amore degli altri.
31
timidocurioso

timidocurioso

40 anni, Potenza (Italy)

..ogni consiglio..
..sarebbe inascoltato..
40
massi7650

massi7650

48 anni, Roma (Italy)

Non sò molto sull'anoressia e ad oggi non ho conosciuto una persona che ne soffre. Credo che chi non ne soffre ed ha un'amicizia con una persona anoressica, abbia un dovere molto grande che non deve assolutamente dimenticare. L'articolo menziona il fatto che chi è anoressico può trarre vantaggio ad avere a sè vicino, persone che la supportano. Se come amico non aiuti un amico che sta male o ha un problema o una malattia, NON sei un amico. Se ti fidanzi con una persona che ha quel problema e non le stai vicino ma provi solo a farla sentire sbagliata, NON sei un fidanzato. La tua amicizia, il tuo amore, sono profondamente immaturi. Perchè se nella vita, nell'amicizia, nell'amore, una persona ancora non ha capito che non si lascia mai solo qualcuno che è in difficoltà o ha bisogno.... beh quella persona ha problemi psicologici tanto quella malata di anoressia. Le persone vuote lasciano da soli gli altri. neanche gli animali lasciano da solo uno di loro. piuttosto tutto il branco attacca alla cieca per aiutare uno di loro anche se sa che andrà contro chi è più forte di loro e li potrebbe far fuori tutti. Non vivrò mai da vigliacco. Non ho mai lasciato e non lascerò mai sola una fidanzata od un amico. Neanche gli animali lo fanno...
52