Come affrontare la separazione da "zona rossa"

Come si fa se la persona del cuore si trova nella "zona rossa" o se si è costretti a stare in quarantena per via del virus? L'attesa aumenta il desiderio e alimenta l'immaginazione.

Coppie di tutte le età si scontrano da mesi con le attuali limitazioni nazionali, a causa della pandemia che ha colpito tutto il mondo, danneggiando le abitudini, la libertà e la serenità.

Con il nuovo lockdown "light" la situazione non è affatto migliorata e e ha determinato la chiusura completa delle cosiddette "zone rosse", isolate per l'alto rischio di contagio.

Il divideto degli spostamenti tra comuni ha causato non pochi problemi, soprattutto a chi ha intrapreso una relazione sentimentale, ma vive in un luogo differente da quello del partner o della nuova conoscenza.

In questi casi, per affrontare il nuovo lockdown conviene mantenere la calma e riflettere su una soluzione vantaggiosa per entrambi e per il mantenimento della relazione di coppia.

La distanza non viene affrontata da ogni coppia allo stesso modo: ci sono coppie abituate che hanno sperimentato già da tempo cosa significhi vedersi di rado, imparando a convivere a malincuore in questa condizione. Ci sono coppie invece che si sono trovate ad affrontare le attuali restrizioni nazionali con il peso di vivere una relazione in crisi.

Innanzitutto, bisogna considerare lo stato di salute di entrambi: se si risulta negativi al virus, si potrà scegliere la strada di una convivenza momentanea che permette di stare insieme e di condividere spazi e tempi maggiori.

Nel caso in cui uno dei due parter risulta positivo, è preferibile attendere e, per il bene di tutti, adottare una relazione a distanza che verrà alimentata da abitudini piacevoli, da momenti romantici e da contatti via web.

In ogni caso, ciò che conta è capire e accettare che nessuna "zona rossa" potrà mai ledere alla salute della relazione.

 

14 commenti

Per commentare questo articolo effettua l'accesso oppure registrati.
massi7650

massi7650

48 anni, Roma (Italy)

Cito due frasi:
"E' nella separazione che si sente e si capisce la forza con cui si ama" (Fedor Dostoevskij).

"Il peggior modo di sentire la mancanza di qualcuno, è starci seduto vicino e sapere che non lo potrai avere mai" (Gabriel Garcia Marquez)
41
SonoilregaloCheLaVitaTiFa

SonoilregaloCheLaVitaTiFa

50 anni, Milano (Italy)

Più che un articolo questo mi sembra un'edizione speciale del tg5 !
52
7
Ante_pavelic88

Ante_pavelic88

45 anni, Sondrio (Italy)

Ah? La gerarchia delle fonti, non è stata abolita e non è stata sospesa, ragione per la quale i DPCM sono carta straccia, le multe sono carta straccia.
Inoltre Art. 1 L. 689/81: “Nessuno può essere assoggettato a sanzioni amministrative se non in forza di una legge che sia entrata in vigore prima della commissione della violazione”.
State facendo un grandissimo casino senza neanche avere il buon senso di andare a leggere la norma.

Tradotto, giro quanto cazzo mi pare e senza mascherina, voi muratevi pure a casa
48
timidocurioso

timidocurioso

40 anni, Potenza (Italy)

..l'olio di calendula..
..sembra essere lenitivo..
..sulle zone rosse..
40
happychildren

happychildren

49 anni, Piacenza (Italy)

Non è facile stare lontano da una persona che si ama, ma in questa situazione inedita e' necessario farlo essere prudenti e attenti per poi ritrovarsi, nel frattempo capire se e' lui/lei la tua meta'! 😍
140