Neocoppia: istruzioni per l’uso!

Ci sono alcuni particolari da curare per far funzionare il rapporto di una neocoppia che decide di iniziare una relazione duratura

Quando si muovono i passi in una nuova relazione, può succedere di sbagliare e di procedere in una direzione poco adatta alla serenità della coppia.

Ma ponendo attenzione a certi particolari e avanzando con cautela nulla risulterà difficile da intraprendere. Pochi consigli e la convivenza in due produrrà i suoi frutti. Bisogna intanto ricordare che esistono quattro errori da evitare se si vorrà iniziare un nuovo rapporto di coppia: non affezionarsi troppo presto, allontanarsi dai nocivi social network, prendersi i propri spazi, rendere ogni giorno come se fosse il primo.

Mettendo un po' d'ordine! Per una neocoppia è fondamentale che si mantenga un iniziale distacco affettivo, che solo con il passare del tempo si trasformi in un forte sentimento. In questo modo, gradualmente, l'originario affetto diventerà amore sincero che concederà alla coppia nuove opportunità per riscoprirsi. Ciò appare sostanziale per instaurare una relazione serena, in quanto solo così si riuscirà a non cadere vittima della monotona consuetudine.

In secondo luogo, per scongiurare infedeltà on line e tradimenti vari, bisognerebbe limitare il tempo dedicato ai social network e preferire la compagnia del proprio compagno, magari creando momenti romantici e passionali. Si aiuterà così a far rilassare il partner e ad affrontare in modo migliore la routine.

Si cerchi però di mantenere la propria indipendenza dal partner e di continuare a trovare spazio per sé stessi. Evitando di diventare un tutt'uno con il proprio compagno, si riuscirà a mantenere il confronto e a vedere le cose con punti di vista diversi da quelli dell'altro. Ciò   contribuirà alla creazione di una parità di fondo che eviterà casi di sottomissione nella coppia.

A supporto di quanto detto, si raccomanda di far in modo che ogni singolo giorno sia speciale per la convivenza e non si permetti allo stress e al nervosismo di prendere il sopravvento sulla serenità e soprattutto sulla complicità. La passione e l'emozione di ogni istante, poi, concorreranno a creare magia e piacevoli fotografie di un rapporto duraturo.

14 commenti

Per commentare questo articolo effettua l'accesso oppure registrati.
Asta_la_Vista

Asta_la_Vista

57 anni, Verona (Italy)

Tradire per un preciso motivo, significa già quasi essere fedele.


Arthur Schnitzler 
00

Live2Love

... un esempio che molti e sempre piu' dovrebbero seguire... l'ho detto e lo ripeto!

Onore al merito del bravo Romeo

;em127

00

brillantenotte

tini 66 6 ok,,,,,prendete esempio...uomini ;)

00

shadowmax

@brillantenotte

ho la sensazione che tu abbia frainteso ciò che ho scritto, o forse mi sono espresso male :)

mi autocito, guarda che mi tocca fare :)

"O capiamo che ogni coppia cadrà inevitalbilmente in questo meccanismo, e lo accettiamo come condizione normale per condividere gli affetti, oppure saremo sempre pronti a tradire, sentirci stanchi e insoddisfatti, frustrati"

non trovi che stiamo dicendo la stessa cosa?

ora cito ciò che ha critto  Tini66, una perla di saggezza

"che bella la monotonia della vita quotidiana quando la si condivide in due.

che bello pensare di rientrare la sera dopo una giornata di lavoro, stanchi e asfissiati dal mondo fuori, e di trovare un abbraccio nel quale riscaldarsi."

ora ti invito ad essere meno superficiale nell'interpretare ciò che scritto, sei rimandata a settembre ;)

00

MAURETTO85

;em62 per romeo!

00

brillantenotte

bravo,,,romeo ;)

00
romeo972

romeo972

48 anni, Bari (Italy)

E' difficile consigliare regole necessarie ad una generica convivenza di coppia. Infatti, le scelte e lo stile da mettere in campo tempo per tempo dipendono dal carattere, dai gusti e dalla cultura personali: ciascuno è composto a modo suo ed agisce a modo suo.

Esistono consigli validi un po' per tutti?
Probabilmente, a mio parere, gli unici consigli sempre validi sono riconducibili ai valori della sincerità, del rispetto, della semplicità e della disponibilità soprattutto mentale di assecondare la reciproca conoscenza.

Ciò potrebbe sembrare banale ma molto spesso nella nostra vita quotidiana la complessità è frutto della molteplicità di parti semplici capaci di interagire.
L'immensità e la complessità degli oceani null'altro sono che l'insieme di miliardi di miliardi di goccioline d'acqua.

Così si riuscirebbe ad apprezzare completamente la realtà, partendo dalla conoscenza dei suoi elementi più semplici!
;bye
00

Tini66

 

che bella la monotonia della vita quotidiana quando la si condivide in due.

che bello pensare di rientrare la sera dopo una giornata di lavoro, stanchi e asfissiati dal mondo fuori, e di trovare un abbraccio nel quale riscaldarsi.

l’innamoramento lascia il posto all’amore ed in questa monotonia io non trovo noia.

Una persona è un mondo da scoprire sempre ed ogni giorno se si vuole si può mettere a nudo una nuova sfaccettatura, basta volerlo.

Con questo io ho vissuto i miei errori ed i miei fallimenti ma ancora ci credo.

00

brillantenotte

shadowmax,,,se tutti gli uomini la pensassero come te,,,,ciaooo,,,se c'e amore vero in una coppia,,,secondo me nn finisce,,,ovvio,,,nasceranno,,,problemi,,,figli,,,bollette,,,incomprensioni,,,tutto si supera,ma se quando ci sn incomprensioni uno dei 2 va a trastullarsi fuori,,,bhe,,,vuol dire che nn ha mai amato...passione e una cosa,,,,amore un'altra,,,la tempesta ormonale prima o poi finisce per tutti,,,,ma...ti resta l'amore per la tua donne e viceversa.dimmi,,,se tradisci e col tempo anche la tua tempesta ormonale finisce,,,cosa fai?..rimani solo,,,,credo ,,,a quel punto,,,cosa fai?,,,,te lo dico io,,,,o piagnucoli,,,,o t'impicchi,, ;umm allora,,,nn e meglio rimanere con la persona che un giorno hai scelto? ;^^

00

shadowmax

Tutto bello...ma, alla lunga, tutto finisce. Smettiamola con questi luoghi comuni, con il tempo la vita di coppia è abitudine e monotonia, non c'è più nulla da scoprire o rinnovare. A mio avviso l'essere umano non è nato per dividere la sua vita con un'altra persona, certo lo fa ma poi? O capiamo che ogni coppia cadrà inevitalbilmente in questo meccanismo, e lo accettiamo come condizione normale per condividere gli affetti, oppure saremo sempre pronti a tradire, sentirci stanchi e insoddisfatti, frustrati dal " sei cambiato/a, non eri così una volta ".  Diaciamocela tutta, finita la grande passione, ovvero tempesta ormonale basata sul sesso, cosa resta dopo? Resta ciò che noi non vogliamo accettare...la realtà! Una realtà fatta di vita normale con tutti gli annessi e connessi,  mille problemi quotidiani di qualsiasi tipo che, inevitabilmente, condizionano la vita a due. Certe convinzioni lasciamole ai vari Alberoni, Fabio Volo etc etc...loro ci campano alla grande

Amen:) 

00

Live2Love

... e c'e' chi si diverte pure a farlo perdere, 'sto benedetto equilibrio tanto sudato... :) *-)

00

MAURETTO85

Purtroppo una parola che non trova spazio nel mondo di oggi...

00
caffeine2code

caffeine2code

48 anni, Firenze (Italy)

c'era una parola sola per dire tutto questo: EQUILIBRIO   :-D

00

Tini66

Mi sembra tutto molto giusto

Se ne avrò occasione ne terrò conto :)

00