Colore Capelli, Come Trovare la Tinta Giusta per Te

Cambiare colore capelli per una simboleggia molte volte voglia di rinnovamento e di chiudere con il passato. Ma come scegliere la tinta più adatta?

I capelli sono una parte del nostro corpo che influenzano in modo determinante l'aspetto e la nostra individualità.

Portarli corti, o lunghi, pettinati in un modo oppure in un altro, rispecchia il nostro carattere e la volontà di differenziarci. Anche il colore può essere un utile strumento per rendere il nostro aspetto innovativo e per diversificarsi. Grazie ai nuovi prodotti per la tintura dei capelli, sarà possibile modificare il loro colore anche in modo radicale. 

Tingere i capelli è una pratica non legata alla moda moderna, ma che ha radici nella storia. Alcuni reperti della preistoria hanno dimostrato che già in quel periodo le donne delle tribù usavano tingersi i capelli. In epoca greca e romana la prassi era molto seguita, sia per adattarsi alla moda che per coprire i capelli bianchi. Anche nel medioevo e durante il rinascimento, l'attenzione al colore dei capelli è qualcosa di ben documentato. Le tecniche ovviamente erano differenti da quelle moderne, ma comunque sottolineano la necessità sia dell'uomo che della donna di voler mantenere con il passare del tempo la sua immagine costante.

Sei single? Cerchi una nuova relazione? Trova la persona giusta su Lovepedia, il sito di chat e incontri 100% gratis più visitato in Italia.

Infatti la comparsa dei primi capelli bianchi, indica un cambiamento che sta avvenendo nella vita di un uomo o di una donna. L'inesorabile passare del tempo che non sempre viene accettato da tutti. Il colore capelli 2018, famoso soprattutto tinte particolari, continua ad essere fonte di ispirazione per ogni individuo.

Ma quali sono le tecniche per cambiare i colori naturali dei capelli? Come fare a scegliere il giusto prodotto?

Di seguito andremo a considerare alcuni aspetti utili a effettuare una scelta ponderata e adatta alle proprie esigenze.

Come Cambiare Colore dei Capelli

I motivi che vi sono dietro al cambiare il colore dei capelli possono essere diversi.

come cambiare colore dei capelli

Uno degli aspetti principali potrebbe essere la necessità estetica. Infatti con il passare del tempo il nostro corpo subisce delle trasformazioni che sono cicliche e queste influenzano anche i capelli. Gli studi sulla biologia umana hanno dimostrato che ogni sette anni il corpo si rigenera dal punto di vista psicofisico, subendo delle variazioni che influenzano anche il colore dei capelli. Se prima, per esempio, si aveva un colore dei capelli rosso, dai 40 anni in poi si inizia a notare una certa opacità e anche qualche capello bianco. L'intervento con un trattamento come il bagno di colore capelli o una tintura permanete può essere necessaria.

Altro aspetto che molto spesso spinge sia gli uomini che le donne a sottoporsi a un trattamento per cambiare il colore dei capelli, è quello collegato alla moda e alla volontà di voler differenziarsi e cambiare il proprio aspetto. Se una donna ha un colore capelli castano e vuole radicalmente trasformare la sua immagine, l'unica soluzione è quella di scegliere una tintura che sia performante per la tipologia di pelle oppure per la conformazione del viso.

Ma come si può effettuare il cambiamento del colore?

Oggi è possibile comprare prodotti specifici che possono essere pratici da utilizzare a casa. È naturale che bisogna saper scegliere il colore adatto, oltre a fare attenzione ai passi necessari per poter cambiare il colore per i capelli. L'altra possibilità è quella di potersi recare da un parrucchiere e quindi valutarlo insieme a un esperto del settore.

Sia nel primo caso, che ne secondo, sarà necessario scegliere che tintura e gradazione che si desidera dare alla propria capigliatura. Se decidi di recarti presso un parrucchiere, potrai valutare le sfumature che preferisci dalle cartelle colori capelli e affidarti al suo consiglio. Nel caso in cui invece, scegli di prendere un prodotto da utilizzare a casa, dietro la confezione saranno presenti i gradi di colorazione con la cartella colore capelli.

Cambiare il colore dei capelli può essere una cosa momentanea oppure più duratura nel tempo: in alcuni casi si vogliono solo ricoprire i capelli bianchi, mantenendo il proprio colore, in altri si cerca qualche sfumatura particolare. Infine sarà possibile effettuare un cambiamento radicale. In base ad ogni esigenza si applicherà un trattamento specifico.

Le tinture vengono distinte in base sia agli elementi chimici in esse contenuti, sia per la tipologia di intervento e la durata nel tempo. Spesso si sente parlare di tinte temporanee, semi-permanenti, e permanenti. Altre volte di bagno di colore o riflessante. Ma cosa significano questi termini?

Quale potrebbe essere il modo più giusto per cambiare il colore dei capelli? 

Come Scegliere il Colore per Capelli

Il colore dei capelli è qualcosa che rispecchia moltissimo la personalità di ogni singolo soggetto.

come scegliere il colore per capelli

Grazie ai nuovi prodotti, sarà possibile scegliere diverse tipologie di colore. La disponibilità sembra quasi infinita. Sarà infatti possibile applicare tinte più comuni come per esempio un colore di capelli biondo, oppure un colore di capelli nocciola, oppure tinture particolari, completamente innovative come un colore di capelli viola

L'ampia varietà però porta alla difficoltà di scegliere la colorazione adatta. Se per esempio abbiamo un colore di capelli castano chiaro, come possiamo sapere se cambiando la nostra tonalità questa sia adatta al viso, oppure è quella che desideriamo veramente? 

Soprattutto nel caso in cui vogliamo effettuare un trattamento di quelli permanenti per esempio passando dal biondo al colore dei capelli mogano, se effettuiamo un'erronea valutazione dovremmo poi cambiare subito dopo di nuovo il colore, con una spesa non indifferente. Quindi non basta per esempio osservare una foto di un modello o di una modella con il colore di capelli bronde o colore di capelli caramello per pensare che sia appropriato al nostro aspetto.

Grazie alla tecnologia moderna è possibile per esempio utilizzare delle comode app, sulle quali caricare una propria foto e effettuare le relative modifiche del colore, permettendo di verificare il risultato in modo immediato e diretto. 

Un altro mezzo utile può essere quello di applicare il colore solo su alcune ciocche in modo da poter vedere l'effetto, anche se solo parziale, che si viene a generare.

Infine potremmo affidarci al parrucchiere di fiducia, il quale sicuramente ha più esperienza nel valutare quale tipologia di colore dei capelli possa adattarsi al nostro aspetto.

Colore Capelli in Gravidanza

La gravidanza è uno dei momenti più importanti per il corpo della donna, il quale subisce una serie di rivoluzioni sia dal punto di vista estetico che ormonale. I capelli non fanno eccezione.

colore capelli in gravidanza

Dopo i primi mesi in cui con l'aumento di progesterone possono sembrare leggermente opachi e spenti, in quelli successivi acquisiscono una particolare lucentezza grazie alla spinta ormonale.

Potrebbe però capitare la necessità di dover effettuare una tintura, per esempio per la comparsa di qualche capello bianco o per mantenere il colore che è stato effettuato precedentemente la dolce attesa.

È possibile effettuare il colore dei capelli, oppure invece è pericoloso?

Fino ad ora non sono stati effettuati test sugli effetti della tintura in gravidanza. C'è da dire che non si sono mai presentate situazioni di rischio, come per esempio aborti, oppure nascite premature o malformazioni da spingere gli esperti a esaminare tale situazione.

Gli studi scientifici hanno dimostrato, come per altre tipologie di applicazioni, che attraverso la cute tutto viene trasferito al feto e ciò vale anche per le sostanze presenti nelle applicazioni di colore. 

Le successive ricerche effettuate, hanno però sottolineato come i nuovi prodotti non solo spesso non contengono sostanze chimiche aggiuntive di rilievo, ma anche quelle presenti grazie alle nuove tecnologie, sono molto basse. Quindi non vi è nessuna forma di pericolo.

Nel caso ci si debba sottoporre a una tintura, può essere consigliato effettuarla dopo il terzo mese e leggere attentamente le sostanze presenti dietro la confezione.

Cosa pensi delle tintura per capelli: preferisci in look naturale o ti piace cambiare per avere un aspetto diverso?

21 commenti

Per commentare questo articolo effettua l'accesso oppure registrati.
Tilikum_

Tilikum_

50 anni, Venezia (Italy)

Ho tinto i capelli nero corvino , poi biondo oro , poi ho provato le meches .
Ma prediligo il mio colore naturale e chi se ne frega se ho spruzzi di capelli bianchi .
Non me ne vogliano le parrucchiere , ma faccio far loro la fame . 😁
Nelle rare volte che ci vado , le costringo ai lavori forzati 😉
Una faticaccia sfoltire la gran massa di capelli che mi ritrovo .. 😂 😂 😂
14

Ani1979

Keep calm and love your natural hair....
J adore les chevaux 🐎😇💇‍💆‍
Hohohihihihohih
Holaaaa
Have a good sunday!
Baci stellari
Col quore
Caffeuccio!
La risposta???
É nn lo so!
Ahaha
oddio muoro!
Ciao eh!!?
I m a princess
And nothing it's more important than meeeeeeee
Te capì?
Royal
Carry on
👑👑👑👑👑👑👑👑👑👑👑👑👑👑👑👑👑👑👑👑💖💖💖💖💖💖💖😍😍😍😍😍😘😘😘😘😘😘😘👏👏👏👏👏💃💃💃👸👸👸👸🤩🤩🤩😉😉😉🎪🎭💃🎡
36

SieteBruttePerZone2

articolo very very important


saluti eh
413
dimipunk

dimipunk

45 anni, Trieste (Italy)

Credo che, per la tintura dei capelli, valga lo stesso discorso che vige per altre tendenze, quali il piercing, il tatuaggio, un certo tipo di trucco o di abbigliamento : va bene, fintantoche' è frutto del tuo desiderio di cambiamento e di espressione del tuo io.

Ma, quando diventa una sorta di tacito obbligo modaiolo, per cui, non puoi né mangiare né dormire se non hai la zazzera fucsia, l'anello al naso e i ghirigori stampati sull'avanbraccio, allora, dovrebbe suonare un campanello d'allarme e, subentrare un salutare rifiuto.

Una domenica piovosa con Dimi l'avvoltoio, che, non si tinge le piume.
45
ilcapitanoamore

ilcapitanoamore

41 anni, Pesaro e Urbino (Italy)

Inutile nascondere i segni del tempo.
Naturale e bello 😃
23