La Forma dell'Acqua, un'Inconsueta Favola d'Amore Moderna

Il film la Forma dell'Acqua racconta l'amore impossibile tra "la bella e la bestia", ma è anche un riscatto e una consacrazione di tutti gli emarginati. Ecco perché

"The shape of water", che tradotto in italiano è "La forma dell'acqua", è la più recente opera di Guillermo del Toro, il regista messicano, autore del "Labirinto del fauno".

La pellicola, dopo aver vinto il Leone d'Oro alla settantaquattresima Mostra del Cinema di Venezia come migliore film dell'anno, si è anche aggiudicata due Golden Globes per la migliore colonna sonora e per la migliore regia.

Tratta dall'omonimo libro, è un’opera intrisa di sentimenti analizzati sia dal punto di vista carnale che da quello spirituale, in cui viene ripresa la tematica dell'amore impossibile tra la bella e la bestia, già tanto cara ad autori precedenti, ambientandola in una trama ricca di colpi di scena e di effetti speciali, che catturano l'attenzione (e l'emozione) degli spettatori. 

Ma la Forma dell'Acqua è anche una consacrazione degli emarginati: un omosessuale, una nera ed una muta, individui che devono lottare per conquistarsi il loro spazio in una società che spesso tende ad ignorare le persone che non rientrano nei così detti "cliché" tradizionali.

Sei single? Cerchi una nuova relazione? Trova la persona giusta su Lovepedia, il sito di chat e incontri 100% gratis più visitato in Italia.

Il regista inoltre, ha voluto celebrare la classica filmografia degli anni d'oro di Hollywood, con evidenti richiami che, in alcuni punti, trascinano lo spettatore in uno sfrenato tip-tap, oppure nella visione di una sempre affascinante Shirley Temple.

Classificato come film drammatico, ha una durata di 120 minuti ed è stato girato nel 2017.

La Forma dell'Acqua Trama

La Forma dell'Acqua film può essere considerato come un sapiente mix tra fumetto noir, fantasy, mistero, avventura e romanticismo, dove anche la musica riveste un ruolo di fondamentale importanza.

la forma dell'acqua trama

La Forma dell'Acqua è in streaming su varie piattaforme legali, in cui è possibile acquistarlo e scaricarlo.

Trailer del La Forma dell'Acqua

Recensioni del La Forma dell'Acqua

Al momento dell’uscita della pellicola, ovvero nel 2018, la critica si è divisa sui giudizi.

recensione la forma dell'acqua

Le recensioni sul film La Forma dell'Acqua infatti riportano, nella maggior parte dei casi, l'apprezzamento per l'intensità dei sentimenti vissuti dai protagonisti dell'opera, unitamente al fatto che l'amore sia in grado di superare ostacoli apparentemente insormontabili.

Dall’altro lato però, c’è chi non è stato convinto da questo aspetto considerandolo solo come una “pozzanghera di sentimentalismo”.

Tuttavia il pubblico sembra averlo apprezzato, considerandolo molto potente dal punto di vista emotivo, dal forte impatto visivo, e ricco di spunti per rivisitare la classicità di alcune tra le opere filmografiche americane più famose.

Una produzione che si presta a molti piani di lettura, dal fantasy, al dark, al sentimentale, al sociale e politico; tutti aspetti che vengono assemblati armoniosamente in una realizzazione veramente importante e che cattura l'attenzione degli spettatori dall'inizio alla fine della proiezione.

La fotografia, che varia dai toni che vanno dal blu, al verde e colori scuri, richiama alla mente un fondale marino: non a caso l’acqua è la grande protagonista di questo film.

Ma la bellezza del La Forma dell’Acqua, oltre che dalla maestria di Guillermo del Toro, deriva da un fantastico lavoro di squadra, e soprattutto dalla bravura degli interpreti, capaci di calarsi nei loro ruoli con una assoluta partecipazione.

A partire da Sally Hawkins, che grazie alla sua interpretazione di Elisa, viene definitivamente consacrata come una stella di prima grandezza; oppure Octavia Spencer, attrice non protagonista che riesce a spiccare in maniera perfetta; e Richard Jenkins che, nei panni del vicino di casa, è in grado di strappare applausi a scena aperta.
Tutti e tra hanno saputo dar vita a dei personaggi emarginati dalla società che, poiché sono "diversi" da chi viene considerato "normale" secondo i canoni di una società piena di ingiusti pregiudizi, sono costretti a lottare ogni giorno contro i veri "mostri" dall'aspetto rassicurante.

La Forma dell'Acqua Cast

Il cast completo del film La Forma dell'acqua comprende:

la forma dell'acqua cast

- Sally Hawkins, nel ruolo di Elisa;
- Octavia Spencer, nel ruolo di Zelda;
- Michael Shannon, nel ruolo di Richard Strickland;
- Richard Jenkins, nel ruolo di Giles;
- Michael Stuhlbarg, nel ruolo del dottor Robert Hoffstetier;
- Lauren Lee Smith, nel ruolo di Elaine;
- Nick Searcy, nel ruolo del General Hoyt; 

ed il fantastico Doug Jones, nel ruolo dell'uomo anfibio.

La Forma dell'Acqua Colonna Sonora

La colonna sonora del film La Forma dell'Acqua, composta dal musicista francese Alexandre Desplat, è in grado di creare una perfetta simbiosi tra musica ed immagini, descrivendo in maniera esemplare i sentimenti e le emozioni.

Il perfetto mix di azione, suspense e fantasy viene sottolineato in modo eccellente dalla musica, in grado di adattarsi con facilità alle differenti sfumature sentimentali dei protagonisti.

La componente musicale avvolge la trama con una miscellanea di composizioni originali e canzoni d'epoca, che incarnano lo spirito della vicenda, risultando a volte romantica e sognante, per poi trasformarsi in note ricche di tensione e di pathos.

La scelta delle armonie ha contribuito a creare composizioni suggestive, misteriose e nostalgiche, a volte stranianti ed intrise di malinconia; come ad esempio nel brano “Elisa's Theme”, dove il flauto e l'armonica descrivono in maniera perfetta lo stato d'animo della protagonista.

Il brano “The Creature” si presenta invece come una composizione intimidatoria ed oscura, anche se maestosa nella sua complessità, breve ma perfettamente calzante alla personalità del mostro.

“Escape”, considerato il brano stilisticamente più ricercato di tutta la colonna sonora, offre continue variazioni sul tema, assicurando attimi di attesa, speranza, minaccia e paura sapientemente alternati in una struttura armoniosa come poche altre.

Nel complesso la colonna sonora di La Forma dell'Acqua si configura come un elemento senza dubbio predominante in quanto onnipresente e capace di descrivere sentimenti indefinibili, come è appunto l'acqua.

La Forma dell'Acqua Libro

Nato dalla collaborazione letteraria di Guillermo del Toro e Daniel Kraus, La Forma dell'Acqua è un libro caratterizzato da uno stile narrativo potente ed armonioso, che consente ad ogni personaggio di mostrare al meglio la propria personalità.

la forma dell'acqua libro

Romanzo dall'aspetto corale (particolare spesso assente nel film), il libro si presenta come una fiaba gotica ambientata nella moderna Baltimora degli anni sessanta, in pieno periodo di guerra fredda.

La scelta dei temi trattati caratterizza l'unicità di questo romanzo, incentrato sull'amore e sulla diversità, due aspetti spesso vissuti in maniera contrastante ed inconciliabile, e che qui invece trovano una collocazione armoniosa.

Gli autori si sono riproposti di fare delle minoranze il fulcro della loro storia, il cui unico scopo è, alla fine, il riscatto a cui tendono per riappropriarsi di ciò che spetta alla loro condizione di diversi.

13 commenti

Per commentare questo articolo effettua l'accesso oppure registrati.

Ele9029

Ho visto il film, di grande impatto emotivo, ci insegna a vedere oltre le apparenze e la diversità, e che grazie all'amore, abbatte ogni barriera!
10
timidocurioso

timidocurioso

39 anni, Potenza (Italy)

..nella vita reale..
..il "mostro" ..
..braccato..
..umiliati..
..dati in pasto..
..agli occhi..
.. vomitati dalle bocche..
..va sempre predato..
.. ucciso..
00
dimipunk

dimipunk

45 anni, Trieste (Italy)

Che ppppalle!!!!

Stavolta, hanno scomodato il nipote del mostro della laguna nera per riproporre di nuovo, il tema della bella e della bestia.

Non poteva mancare, la solita tirata propagandistica sulla divvvversita' e sulla presunta emarginazione di (quarda un po', chi lo avrebbe mai detto?), di difettosi, neri e, giusto per diluire un po', sordomuti.

Come dire, ogni scusa è buona per la solita iniezione di pol-cor, al solito, travestito da buoni sentimenti, al prezzo di un biglietto.

Prego, signori, la favoletta è servita.
310
any1979

any1979

40 anni, Foggia (Italy)

Già il titolo mi piace....
Un libro dunque che mixa sentimenti ed emozioni con temi sociali..bene!
Holaaaaaa
Baci stellari
Col quoreee
Mi son mi!!!!
I'm a princessssssssssss
Keep calm and carry on
Ossignur!??
Ma che davero?
Vabbè va.....
Buon caffeuccio ammjjiiaaaa
Brilliant and beautiful mind....
😊👒💎👑💎💎💎💎💎💎👑😍😋😘🌺🌸🤷‍😚😙⭐❤❤❤🙈🙉🙊🙉🙈🙊🙊🙉🙉🙃🙃🙃🙃
Aloha
E Namastè!
Addimenticai
Bedda matri!
26
ilcapitanoamore

ilcapitanoamore

41 anni, Pesaro e Urbino (Italy)

Nel leggere l'articolo me venuto in mente il mio materasso ad acqua non so perché 😃.
Saluti da Siena c'è il palio
14